Tag Archives: Italia

[IT-EN] Referenze nell’Ambito del Knowledge Modeling e R&D

INDUSTRIAL & R&D PROJECTs

  • 2007-2009 – Progetto Privato Estero di Ricerca: “SENSOR Intelligence Vb” – “Intelligent Sensor Process Control System in Dairy Industry” – FrieslandFoods – The Netherlands
  • ARETHUSA Srl (NA): Progetto di Ricerca Industriale e Sviluppo Precompetitivo denominato “AMS – Autonomic Maintenance System – nell’ambito del bando per la concessione degli aiuti alle PMI in attuazione della misura 3.17 del POR Campania 2000/2006 Meta-distretto del settore ICT.
  • 2007-2009 POR PUGLIA 2000-2006 Misura 6.2 azione C – Progetti pilota -Sistema Esperto Integrato di Monitoraggio Ambientale e Antincedio in Aree Protette CYBERPARK 2000” – Gestione delle Aree Naturali Protette istituite e dei Siti Natura 2000 (SIC/ZPS)
  • 2007-2009 Progetto EU LIFE + Environment http://europa.eu.int/comm/environment/life/home.htm  – “BATTLE” – Sistema Esperto di Controllo Processo Tessile – ENEA – Best Available Technique for water reuse in TextiLE SdM
  • 2002-2004 – Progetto EU CRAFT  – European CRAFT Project “ELEN-TOOL”  On-line Measurement tool for Automatic Control of Must Fermentation process in Wine Industry – Progetto selezionato da CORDIS – Servizi di informazione ufficiale della Commissione Europea
  • 2000-2007 Progetto PON 2000-2006 “Ricerca, Sviluppo Tecnologico, Alta Formazione” – “Tecnologie Esperte per il teleControllo e la teleSorveglianza dell’Ambiente costruito Strategico” – T.E.C.S.A.S.
  • 2005-2007 Progetto PON TECSAS – Sistema Esperto per il Monitoraggio Remoto di Strutture Strategiche da Eventi Vibratori /Sismici “TECSAS” – ISIDE/UNINA-DAPS
  • 2008-2009 – Progetto Privato di Ricerca: “Gruppo PUTIGNANO” – “Sistema Informativo e Informatico dei Servizi di manutenzione – GMMS (Global Maintenance Management System)” Progetto IAS (Industria Acqua Siracusana)
  • 2007 – Progetto Privato di Ricerca: “GRIEC.A.M/TKM” – “Sistema Esperto Fuzzy per il monitoraggio diagnostico dei dati di funzionamento di unità ascensori”
  • 2005-2008 – Progetto Privato di Ricerca “Gruppo PRIMA SpA” –  “BALANCED SCORECARD System” – PRIMA SpA – Sistema per il Controllo Strategico delle Imprese attraverso la Business Intelligence
  • 2005-2008 – Progetto Privato di Ricerca “Gruppo PRIMA SpA” – “BUDGETARY CONTROL SYSTEM” – PRIMA SpA – Sistema per il Controllo Gestionale delle Imprese attraverso il Budgetary Control
  • 2005-2008 – Progetto Privato di Ricerca “Gruppo PRIMA SpA” – “ALLOCATORE RISORSE- Stampi/Presse” – PRIMA SpA – SCHEDULER e Sistema di Supporto alle Decisioni nella Allocazione delle Risorse (Stampi/Presse).
  • 2005-2008 – Progetto Privato di Ricerca “Gruppo PRIMA SpA” – “ALLOCATORE RISORSE- Stampi/Presse” – PRIMA SpA – SCHEDULER e Sistema di Supporto alle Decisioni nella Allocazione delle Risorse (Stampi/Presse).
  • 2005-2008 Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 -Sistema Integrato per la Gestione Telematica dei Cantieri di Edilistica e Impiantistica “GERECAN” – RITONNARO Srl
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 – “Ricerca e Sviluppo prototipale di una piattaforma software per la gestione integrata dei processi produttivi tipici di una azienda di trasporti, finalizzata al monitoraggio e controllo della flotta a ziendale ed al miglioramento della logistica di gestione del “Customer Care” -LA MARRA Unipersonale s.r.l.
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 – “Studio, realizzazione ed implementazione di un sistema sw integrato per il monitoraggio ed il controllo dei processi di produzione all’interno di un’azienda del settore metalmeccanico” – MECAL s.r.l.
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 – “Ricerca, sviluppo e prototipazione di una piattaforma sw su rete intranet per la raccolta dei dati di produzione ed in grado di organizzare, con l’utilizzo di algoritmi su reti neurali a neuroni esperti, flussi di informazioni utili a supporto delle decisioni del management” – CARIND SpA
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 -Sistema Esperto per il Monitoraggio On-Line/Real-Time degli Odori dagli Impianti di Depurazione – “ODOURexp” – IAM SpA
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 – “Sistema per la Pianificazione Esperta e per la Gestione della Produzione di Molle PROSPRING” – OMP Mollificio
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 -“Applicazioni e prime valutazioni operative di una Rete Neurale a Neuroni Esperti, finalizzata alla gestione di impianti di monitoraggio e controllo di processi complessi” – NEUREXP – ANOVA sas
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 – “Analisi e sviluppo di una piattaforma internet multimediale per l’erogazione a distanza di servizi integrati e interattivi di assistenza tecnica e di formazione“Learning by Doing” per il trasferimento tecnologico personalizzato “Low-Cost” di soluzioni informatiche ITC nelle imprese ad alto potenziale di crescita – EASYDOING” – ANOVA sas
  • 2006-2009 -Progetto MiUR ART. 14 D.M. n. 593 dell’8 agosto 2000 – “Sviluppo prototipale di una soluzione ‘Mobile Worker’ per la gestione remota di attività strategiche di unità di business dislocate territorialmente” – RITONNARO Srl
  • 2000-2006 Progetto MURST “Prototipo di Sistema Esperto per il Recupero dei Centri Storici” – RECENT – Strumento di Analisi e Valutazione per il recupero strutturale e funzionale delle opere di edilizia storica SDDS
  • EUROPEAN COMMUNITY “Energy, Environment and Sustainable Development” Program – Progetto INFOWATER “Integrated Expert System for WasteWater Management Efficiency Control” – Exploratory Award Proposal N°EXAW-1999-01473 – Contract n° EVK1-CT-2000-35015
  • 2000-2003 Consorzio di Ricerca ENEA/TERRI (Trisaia) – “Sviluppo di un SISTEMA ESPERTO (X-BASE Tool) per il Recupero delle acque e dei reflui industriali nel settore Conciario e Tessile”
  • 2001-2002 Consorzio SESM (ALENIA Finmeccanica)- Analisi e Sviluppo di Metodologie per la Simulazione e per il Supporto alle Decisioni nella Gestione delle Flotte Intermodali per le Emergenze  2001-2003
  • COMAT Costruzioni SpA – Realizzazione di un SISTEMA ESPERTO per il Monitoraggio (INTESYS-WaterMultiSkill) di Processo dell’Impianto di Affinamento Acque – Taranto “Gennarini”
  • 2003-2004 Azienda Consortile ALTO CALORE (AV) – Realizzazione di un SISTEMA ESPERTO di Monitoraggio (INTESYS-WaterMultiSkill) della qualità delle acque sotterranee e superficiali della “Piana del Dragone”
  • 2000 -2004 Comune di VILLASIMIUS (CA) – SISTEMA ESPERTO (SCETTRO-INTESIS) per il Telecontrollo dei Processi di Depurazione delle Acque Reflue Urbane e del loro Trattamento Terziario per il Riutilizzo in agricoltura e per le infrastrutture turistiche.
  • Parco Scientifico e Tecnologico di Salerno e delle Aree Interne della Campania (SA) 2000-2001 – Sviluppo di un PROTOTIPO di Procedura Automatica per la Pianificazione e la Gestione delle Attività di Raccolta e Trasporto dei Rifiuti Solidi Urbani e Implementazione di un Sistema Software (Progetto SISTERR)
  • C.S.M./SESM – Centro Sviluppo Materiali – (RM) 1999 – Realizzazione di un Sistema di Monitoraggio Intelligente per la stima del Cromo Esavalente nelle acque di scarico della Laminazione Acciai Speciali – Progetto di Ricerca “KNOWATER” ECSC Project 7210 – EA/428-1996-1999.

PATENTS AND COPYRIGHT

PATENT registered on the 5th August 2008 – N° RM2008A000428 ANOVA/ENEA (50%) – ODC – On-Line Colour Index Detector – Instrumentation for Quantity of Colour and Turbidity detection in urban/industrial wastewater


PATENT registered on the 5th August 2008 – RM2008A000117 ANOVA/ENEA (50%) 
ODC – On-Line Colour Index Detector Sample Cell Device for Quantity of Colour and Turbidity detection in urban/industrial wastewater


PATENT registered on the 3rd of April 2009 – N°2009001653 ANOVA/ENEA (50%) – ODC – On-Line Colour Index Detector  – Software Module for Colour Index Application


COPYRIGHT registered on the 25th of November 2008 – N° 006998 ANOVA –  SMART PILOT – Business Strategic Positioning Abacus


COPYRIGHT registered on the 25th of November 2008 – N° 006997 ANOVA –SWATER PROfessional – MultiFunctional Testing & Upgrading Software Tool for Wastewater Treatment Plants


COPYRIGHT registered on the 22th of June – N° 003105 ANOVA – XBASE Tool (eXpertise Based Advisor System for Enterprise) – Expert Node in Fuzzy Neural Network development software Tool

[IT] Conoscenza Efficiente: “Sapere è Potere” nell’Era della Net-Economy (1°Parte)

net_economy1

Il valore della conoscenza nell’era della Net Economy

Lo scenario della Net Economy, come condivisione digitalizzata di dati, di informazioni e di conoscenza, appare quanto mai complesso, pieno di contrasti e paradossi, per cui vien da pensare che si tratti di un fenomeno ben lungi dall’essere del tutto conosciuto e compreso. Come spunto di riflessione possiamo scegliere a caso alcune notizie degli ultimi giorni: dal ragazzo inglese di 17 anni (Nick D’Aloisio) che è diventato ricchissimo con una sua idea innovativa “Summly“ (un App per smartphone, in grado di visualizzare in sintesi notizie complesse) ricevendo ben 30 milioni dollari dalla Yahoo; al boom di disoccupati “dottori” in Italia, con incremento del 41,4% annuo; alla gestione dei “Big Data” e la questione degli “Open Data” nella creazione di nuovo valore nel business; il tutto in uno scenario globale di diffusione dell’accesso alla Rete e di utilizzo pro-attivo del Web, che vede gli utenti italiani al 23° posto nel mondo (thewebindex.org).

La Net-Economy può apparire come una enorme ragnatela nella quale ognuno può scegliere di diventare “preda” o “ragno”: essere ragni significa affrontare la complessità della Rete come opportunità e imparare a gestirla traendone benefici, essere prede significa non riconoscere la realtà in continuo mutamento o cercare ottusamente di negarla, rimanendo sempre più esclusi e vittime (“PREDE o RAGNI – Uomini e organizzazioni in uno scenario ragnatela della complessità”, di Alberto F. De Toni e Luca Comello).
È curioso poi osservare come in questa era di Net-Economy si stia paradossalmente moltiplicando il numero di offerte di “business coaching” e di ricette consulenziali “miracolose” per far uscire le imprese dalla crisi o gli imprenditori dalla disperazione: tutto ciò può essere interpretato, secondo il mio parere, come un “Pronto Soccorso”, immediato ed efficace, ma in genere non risolutivo in mancanza di una “cura” che miri ad una soluzione di medio lungo termine.
E allora qual è questa possibile cura? Se con uno zoom potessimo allontanarci dalla visuale contingente, in genere molto limitata per comprendere la dinamicità del cambiamento (sarebbe come osservare quello che succede fuori guardando dal buco della serratura del proprio uscio di casa…), ci aiuterebbe moltissimo individuare il sistema di riferimento inerziale, nel quale valgono i principi base della natura (Ecosostenibilità) e dell’uomo (v. Piramide dei Bisogni Primari di A.Maslow), a prescindere dagli scenari tecnologici, politici e di mercato del momento. Una corretta gestione della conoscenza, con gli giusti strumenti di approccio (potere), consentirebbe di guidarci e di districarci nella complessità, seguendo la via più breve e duratura.

Fino all’inizio degli anni ’90, il detto “Sapere è Potere” (v. Francis Bacon) si riferiva soprattutto alla capacità della conoscenza di rendere forti e liberi di scegliere i detentori del sapere e del saper fare, ovvero al valore e all’efficacia della conoscenza nel raggiungimento dei propri obiettivi personali e professionali. “La conoscenza non ha valore se non la metti in pratica” scriveva Heber J.Grant. Nell’attuale scenario della Net-Economy e della Globalizzazione, una conoscenza efficace non è più sufficiente a garantire il suo “potere”. In un contesto di interazione “allargato” al mondo intero, assume un peso predominante il concetto di “efficienza della conoscenza”, ovvero la capacità adattarsi velocemente ad un contesto di interazione dinamico e mutevole e disperso.
In questo nuovo scenario di economia, prevalgono la capacità di interpretare/anticipare il mercato (le idee), il valore del prodotto/servizio (la qualità), la reputazione e la competenza (credibilità). “Non c’è economia dove non c’è efficienza” diceva Benjamin Disraeli, frase quanto mai attuale.
La domanda allora è: come è possibile rendere la nostra conoscenza, oltre che efficace (proattiva), anche efficiente (competitiva)? La soluzione è nascosta nel concetto secondo il quale per far bene un lavoro (Valore) bisogna innanzi tutto possedere la cassetta degli attrezzi giusti: noi siamo certamente in grado di immaginare cosa ci sia dentro la cassetta degli attrezzi ad es. di un idraulico, di un elettricista e di un medico, ma non conosciamo ancora bene cosa siano e come gestire efficacemente gli strumenti della conoscenza, a partire dai quattro componenti strutturanti DIKW (Dati, Informazioni, Conoscenza, Saggezza), per finire all’approccio interdisciplinare, alla capacità di sintesi e di semplificazione della complessità: ma, come si sente spesso in TV, tutto ciò sarà oggetto di una prossima riflessione sulla “conoscenza efficiente”.

ConEffhttp://www.conoscenzaefficiente.it/